LA STORIA

UNA TRADIZIONE CENTENARIA​

Il Club Alpino Italiano
sez. Verbano Intra

La manifestazione è promossa dal Club Alpino Italiano sez. Verbano Intra.

La sezione Verbano del CAI nasce nel luglio del 1874 con l’intento di perseguire, nel territorio del VCO, la promozione degli sport di montagna e del territorio, non dimenticando la salvaguardia dell’ambiente ed alla promozione sostenibile del territorio.

LA STORIA DELLA CORSA

La Maratona della Valle Intrasca prende il via il 1 giugno del 1975 e da allora ha continuato a svolgersi secondo tradizione la prima domenica di giugno. La corsa prende ispirazione dalla sua antenata Coppa Zanoni. A questo proposito i giornali locali del 13 giugno 1923 facendo un lungo resoconto dell’Assemblea Generale della sezione Verbano del CAI, oltreché accennare che il Rifugio Bocchetta di Campo “da poco rifornito di materiali ed utensili per merito precipuo del Signor Pio Zocchi è stato completamente spogliato e reso quasi inservibile” riferiscono che viene avanzata la proposta di promuovere delle gare di marcia di regolarità “per sviluppare l’alpinismo tra i giovani e il popolo” e subito l’anno dopo, in occasione dei festeggiamenti per il cinquantesimo della sezione, il 22 giugno, ha luogo la 1.a marcia di regolarità con il nome di Coppa Zanoni.
Il percorso era di 44,1 Km. e si snodava da Intra a Pian Cavallone spingendosi fino al Monte Zeda per poi tornare ad Intra attraverso Colle e Premeno.
Partecipano otto società: il 5° Alpini, l’A.N.A., la “In si par rid”, la “Premilitare”, la “Gioiosa”, la “Sportiva Molinari”, la “Sportiva Concordia” e la Sezione Verbano del CAI, ciascuna con 10 atleti.
Sette squadre compiono l’intero percorso e vengono premiate con una medaglia d’argento.
Nella seconda edizione del 13 giugno del 1925 alle ore 24 partono 7 squadre iscritte al “Giro della Valle Intrasca” per la conquista della coppa Zanoni.
Nel 1926 sono 10 le squadre, con sette alpinisti ciascuna, che partono da Intra alla mezzanotte, distanziate 15’ l’una dall’altra.  Vince il gruppo sportivo Cotonificio Molinari, come nel 1925.
In questo ambito una curiosità degna di nota. La domenica 30 maggio dello stesso anno ha luogo una gita popolare al pian Cavallone organizzata dalla Sezione Verbano del CAI con 1400 partecipanti distribuiti in una colonna di tre compagni composta ciascuna da più squadre, allietata da orchestre, fanfare, pifferi e flauti e documentata da una nota e significativa fotografia e da due targhe murate sul Rifugio.
Malauguratamente lo stesso anno i rifugi di Pian Vadà e della Bocchetta di Campo vengono più volte devastati e spogliati.
La coppa Zanoni viene ancora effettuata nel 1927 e nel 1928 e la partecipazione è estesa anche a squadre interregionali.

Ma lo spirito di promuovere lo sport non era ancora sopito e così, a partire dal 1975, riparte la Maratona della Valle Intrasca che vuole continuare in questa tradizione di sport e valore diventando negli anni un appuntamento fisso per gli sportivi e per i cittadini del verbano e non solo vista la partecipazione di atleti di tutto il paese.

Le origini
della Corsa

LE DATE​

Main Sponsor

Sponsor oro

Sponsor ARGENTO

Sponsor BRONZO

Sponsor istituzionali

media Partner

Ringraziamo

Main Sponsor